oṡare v. tr. [lat. volg. ausare, der. di ausus, part. pass. di audere «osare»] (io òso, ecc.). – Avere il coraggio di fare cosa che sia per sé temeraria, rischiosa, imprudente o per qualsiasi motivo ardita (sinon. in genere di ardire, ma meno letter.).
(Treccani)

Si, bello! Il mare dico. O la montagna. O il lago. Il viaggiare poi? Ne vogliamo parlare? Staccare con la mente dai problemi quotidiani e ritemprare il proprio fisico con sensazioni, odori e stimoli nuovi.

Ovunque voi siate il mio augurio è che in questa stagione abbiate avuto l’accortezza di staccare un po’ e di dedicare del tempo alla propria auto-rigenerazione.

Stiamo affrontando un anno eccezionale sotto molti aspetti.

Secondo gli ultimi dati Eurostat in Italia sono aumentati gli inoccupati, oltre ai disoccupati (per una corretta lettura dei dati consiglio il seguente articolo: https://bit.ly/3jHnzLU).

Sono cambiati altresì le nostre abitudini di consumo.

Il digitale nella sua accezione di smart-working ha fatto il suo ingresso nella vita lavorativa in modo dirompente cogliendo molte realtà (aziende e singole persone) impreparate. Aumentandone di conseguenza lo stress.

Adattarsi non è mai semplice. Costi alti e risorse limitate.

Una realtà alla quale siamo chiamati a rispondere però in modo costruttivo, concreto e – soprattutto – originale!

Abbiamo bisogno di energie e di una rinnovata fiducia in noi stessi per affrontare l’inaspettato.

E – come al solito – abbiamo la possibilità di scegliere COME accogliere l’inaspettato.

Accettandolo oppure ripudiandolo.

…più facile a dirlo che a farlo, eh?

E se ti dicessi che ho trovato un metodo semplice e facile e divertente e gratis alla portata tua??

Proveresti a cambiare la tua abitudine di accetazione oppure preferisci rimanere ancorato a ciò che ti inchioda?

Continua a leggere.

C’era una volta un libro che stavo leggendo dedicato all’imprenditoria e diceva a grandi linee che “L’imprenditore è quella persona che lavora dalla testa in sù!” … ecco, anche il creativo!

Lavoriamo dalla testa in sù per creare nuove realtà potenziali e genuinamente folli!

E se provassimo ad aggiungerci un pizzico di follia sana anche nell’accettazione di ciò che ci porta fuori dall’ordinario?

Definiamo follia:

follìa s. f. [der. di folle1]. b. estens. Mancanza di senno, stoltezza, orgogliosa o leggera sconsideratezza: Questi non vide mai l’ultima sera, Ma per la sua f. le fu sì presso, Che molto poco tempo a volger era (Dante); prov., beltà e f. vanno spesso in compagnia.
(Treccani)

La sana follia è quel desiderio  di impresa unica che non danneggia nessuno fisicamente – in quanto mero pensiero – e che ai più pare, appunto,  “sconsiderato”. Ma che a noi fa battere il cuore. E non ce lo riusciamo a spiegare più di tanto.

Ho creato un algoritmo di “accettazione creativa” della realtà, perfetto per esercitarsi mentre si passeggia lungo la riva del mare, o di un lago o di un sentiero di montagna. Insomma ovunque voi siate. Un esercizio mentale prêt-àporter per potenziare l’inaspettato:

RI + FS + VU = RP

ovvero

Realtà Inaspettata + Follia Sana + Valore Unico = Realtà Potenziale


della serie prendiamo la Realtà Inaspettata, aggiungiamoci 2 pizzichi di Sana Follia, un cucchiaio del nostro Valore Unico, mantechiamo il tutto, cuociamolo a fuoco lento per un 20 minuti ed infine lasciamo riposare per 10 minuti coprendo il nostro potenziale con un velo …per non scottarci!

Il tutto attraverso un’esperienza immersiva. Coinvolgendo nei nostri pensieri i suoni, gli odori, le sensazioni tattili, il gusto ed i colori che ravviverebbero questa nostra esperienza.

Voilà, pronta una fragrante nuova linea esistenziale da assaporare in tutte le sue sfumature!

Se ti piace come assaggio allora potrai decidere di dedicarci sempre più intenzionalità e progettualità nel viverla.

Ma questa si chiama VOCAZIONE, ed è un altro capitolo…

AVVERTENZA: In base al variare delle dosi, varia ovviamente il risultato finale. Maneggiare con cura e consultare attentamente il foglietto illustrativo. (*)

“Pensa bene che riesce meglio”

(*) FOGLIETTO ILLUSTRATIVO: Contattami per una consulenza creativa strategica!

 

Iscriviti alla mia newsletter e scopri Tools & Tips per la gestione dei tuoi progetti creativi!

(Visited 113 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *